AthenaLogo

L’antica arte del caffè rivive ancora oggi

Athena Leva è la macchina per caffè espresso tanto amata dai professionisti dell’espresso. Il suo sistema di erogazione a leva garantisce un altissimo livello di personalizzazione della bevanda, ma al tempo stesso una elevata competenza da parte del barista.

athena-origini

La leva, tra storia e tecnologia

Il funzionamento di Athena Leva risulta essere elementare ed intuitivo e, data la semplicità dei movimenti e dei meccanismi, la macchina risulta estremamente durevole nel tempo.

athena-leva-tecnologia

SISTEMA A LEVA

athena-evoluzione-leva

L’EVOLUZIONE DELLA LEVA

triangolo
triangolo
athena-leva-copper-group

Il sistema di estrazione a leva

Il sistema a leva della macchina da caffè professionale permette al barista di modulare il tempo di pre-infusione manualmente ad ogni erogazione: quando si abbassa la leva, l’acqua calda della caldaia entra nel gruppo bagnando il pannello di caffè. Tanto più il barista tiene abbassata la leva, tanto più lunga risulterà la fase di pre-infusione. Il bravo professionista attende che le prime gocce di caffè escano dal becco per alzare la leva; questo vuol dire che l’acqua ha permeabilizzato l’intero pannello di caffè. Per avere una pre-infusione efficace, la pressione d’ingresso dell’acqua nel gruppo non dovrebbe superare i 2 bar.

athena-leva-group

La tecnologia incontra la macchina espresso a leva

Nelle normali macchine da caffè espresso a leva l’acqua che entra nel gruppo è quella della caldaia, che notoriamente ha una pressione pari a 1-1,2 bar corrispondenti a 120-130°C. In pratica si tratta della stessa acqua usata per generare vapore. Invece, nella Athena Leva della Victoria Arduino, che utilizza degli scambiatori di calore (pur essendo a leva), la temperatura dell’acqua può essere controllata per ottimizzare la qualità del caffè estratto. In questo caso, per fare una pre-infusione eccellente, è suggerito l’uso di un apposito riduttore di pressione a monte della macchina per ridurre la pressione di rete idrica che normalmente è pari a 4-6 bar. Grazie a queste sue caratteristiche tecniche i caffè estratti con la Athena Leva risultano essere particolarmente cremosi e non bruciati (come potrebbe avvenire usando acqua a temperature elevate).

divisore-nuovo
athena-meletti

Athena Leva, le origini

Victoria Arduino propone al mercato le sue prime macchine con sistema di erogazione a leva alla fine della Seconda Guerra Mondiale, nel 1946. Sono le macchine per caffè espresso della serie WAT, antenate della preziosa Athena Leva, il primo esemplare della quale è stato realizzato alla fine degli anni Sessanta a Casorate Sempione (VA).
I materiali utilizzati per le componenti interne ed esterne la rendono una macchina per caffè espresso preziosa. La sua carrozzeria, interamente martellata a mano da esperti artigiani, è espressione di unicità e tradizione che si rispecchia anche nel risultato tazza, un caffè espresso perfetto.

divisore-gallery2

Scheda tecnica

ATHENA LEVA 2 GR

Proprietà Valore
Versioni Leva
Dimensioni LxHxP mm 640x550x710 | inches 25 3/16”x 21 10/16”x27 15/16”
Potenza 3000W
Voltaggio 230 – 380V
Capacità caldaia vapore 15,2lt
Peso Lordo 70kg/154lb
Peso Netto 60kg/132lb

 ATHENA LEVA 3 GR

Proprietà Valore
Versioni Leva
Dimensioni LxHxP mm 840x550x710 | inches 33 3/16”x 21 10/16”x27 15/16”
Potenza 5000W
Voltaggio 230 – 380V
Capacità caldaia vapore 22,8lt
Peso Lordo 85kg/187lb
Peso Netto 75kg/165lb

Download