Dopo il lancio mondiale di Seattle, Gravitech, la tecnologia gravimetrica firmata Victoria Arduino, vola al London Coffee Festival nello stand di Square Mile Coffee Roasters #SO3B, dove con la macchina per caffè espresso VA388 Black Eagle dimostrerà agli esperti in visita come è facile fare un espresso di qualità, consistente e soprattutto sostenibile. Sono questi, infatti, i tre punti di forza di Gravitech, una tecnologia che consente al barista di curare ancora di più il rapporto con il proprio cliente, renderlo felice offrendogli una vera e propria esperienza di caffè e riducendo al contempo i tempi di realizzazione e gli sprechi.
La tecnologia Gravitech installata nella VA388 Black Eagle, infatti, effettua con la massima precisione un controllo totale di tutte le fasi di estrazione. Il barista deve solo impostare il peso del liquido in tazza per ogni miscela. Semplice, no? In questo modo ogni caffè espresso può essere realizzato con lo stesso brew ratio e quindi consistente. Con la tecnologia gravimetrica il peso del liquido estratto è misurato direttamente nella tazzina. Il dato è quindi molto più preciso e soprattutto non risulta inficiato da altri fattori, quali la forma del filtro, la forza di pressatura del caffè, la condizione delle doccette e altro ancora. Il barista ha sempre il pieno controllo di ogni erogazione, la quantità in tazza è sempre quella programmata e viene eliminata ogni differenza tra un’erogazione e l’altra.
In abbinamento col macinino Mythos One, la VA388 Black Eagle Gravitech consente al barista un’importante riduzione degli sprechi di caffè, offrendo una soluzione alla questione della redditività del coffee shop. Garantendo un risultato consistente, anche grazie all’apporto di un macinino forte di tecnologie volte a garantire dosi costanti e una migliore qualità estrattiva dell’espresso, Gravitech garantisce al barista la stessa quantità di liquido in tazza. Il barista quindi è sicuro di offrire ogni volta un espresso di qualità e porre maggiore attenzione al rapporto con la propria clientela. Con Gravitech “il barista può fare quello che vuole per tutto il tempo che vuole”, parola di James Hoffmann.