Berlino continua ad essere fonte di ispirazione anche e soprattutto per l’imminente edizione 2019 del WOC. Gli appassionati del caffè avranno l’occasione di assaggiare caffè delle migliori torrefazioni e incontrare esperti di tutte le nazionalità, che con la propria passione ed esperienza ispirano, educano e motivano i professionisti a raggiungere i propri obiettivi ed espandere le proprie conoscenze.

Anche Victoria Arduino mette a disposizione il suo showroom di Berlino per creare occasioni di condivisione di conoscenze ed esperienze . Il 5 giugno alle ore 17.00 ospiteremo Square Mile Coffee Roasters per un’interessante lecture sull’impatto dell’acquisto del caffè verde a cui seguirà un cupping.
Che impatto hanno le nostre pratiche di acquisto del caffè verde sui paesi di origine e ancor più sui produttori? Com’è possibile praticare l’approvvigionamento e l’acquisto responsabile, dando pari valore alla partnership e all’eccellenza delle tazzine? Queste le domande a cui risponderà Tom Flawith approfondendo il tema delle pratiche di acquisto responsabile nel contesto del Kenya e discutendo le iniziative del progetto Square Mile Coffee Roasters volto a creare consapevolezza dell’industria e dei consumatori sulle proprie pratiche di acquisto.

In un contesto multiculturale ed in continua espansione come l’industria del caffè, è importante sensibilizzare la coffee community su temi rilevanti come la responsabilità sociale. Square Mile ne è un esempio. Nel 2008, infatti, Anette Moldvaer e James Hoffmann fondano “Square Mile”. Con sede a Londra, la pluripremiata torrefazione inglese, da più di dieci anni, si impegna a mantenere alto non solo lo standard del caffè ma anche quello dell’innovazione, della ricerca e dello sviluppo per garantire sempre l’altissima qualità del prodotto.