La relazione tra la quantità e il gusto, tra il peso di una sostanza ed il suo sapore, è stata studiata in passato nel campo della scienza e delle tecnica degli alimenti, ma per quanto riguarda il caffè ed in particolare il caffè espresso, lo studio – favorito dalla ricerca sviluppata da Victoria Arduino – è alquanto recente. I risultati ottenuti hanno fatto scoprire una nuova frontiera in questo affascinante mondo dell’espresso e Victoria Arduino ha saputo ottimizzare il risultato della ricerca trasferendolo sul piano tecnologico per metterlo a disposizione di tutti i baristi che desiderano sempre la perfezione in tazza e la piena soddisfazione dei loro clienti.

All’HOST di Milano (23-27 ottobre 2015), oltre che per presentarvi altre importanti novità, Victoria Arduino (PAD. 15 – B40-48 / C39-47) vi attende per farvi vivere una nuova esperienza legata alla stretta relazione che esiste nell’espresso tra peso e sapore e farvi provare personalmente come la tecnologia gravimetrica applicata nella macchina per caffè VA388 Black Eagle – la prima ad avere incorporate due innovative tecnologie (T3 e Gravimetric) – abbia spalancato la porta alla possibilità di raggiungere sempre l’eccellenza.